Come si piantano i gigli? Tutte le caratteristiche del fiore del mese di agosto

Come si piantano i gigli? Tutte le caratteristiche del fiore del mese di agosto

18 Agosto 2021 Off Di admin

Conosciamo meglio il Giglio, noto anche come fiore del mese di agosto

Cosa fiorisce in estate? Tra tutti i fiori di agosto, mese in cui terrazzi e giardini si colorano di mille sfumature, è uno in particolare il protagonista assoluto: il Giglio, noto anche come “Lilium”.

Per via del suo nobile aspetto è sempre stato molto amato, sin dai tempi più antichi. Per i greci e i romani, quello che oggi viene definito anche “fiore del mese di agosto” era considerato simbolo di divinità. I petali venivano usati per imbottire i cuscini, dai suoi fiori si ricavava un olio profumato.

Il giglio viene oggi associato alla purezza e all’amore casto e puro, ma attenzione, queste definizioni si riferiscono solo al Giglio di colore bianco. Il fiore del mese di agosto nelle altre colorazioni può assumere significati diversi. In base ad una leggenda il Giglio rosso ricorda l’amore proibito poiché il fiore sarebbe nato dalla metamorfosi di Giacinto, un prediletto di Apollo.

Le caratteristiche del Giglio

Ha uno stelo che può variare da 80 cm di lunghezza, fino ai 2 metri. I suoi fiori dai petali raffinati ed eleganti sono incorniciati da foglie dalla forma allungata e regalano un profumo delicato e intenso. In natura possiamo trovare diverse varietà del fiore del mese di agosto e anche diversi ibridi con colori che variano dal bianco, al giallo, all’arancione, al rosa, al rosso e che possono essere di toni uniformi con sfumature.

Come si piantano i Gigli: qualche consiglio pratico

I Gigli possono essere coltivati in vaso o in giardino. I bulbi vanno piantati nella terra tenendo conto del loro apparato radicolare. Se le radici sono visibili, vanno interrate almeno a 20 cm di profondità, se il bulbo è privo di radici si può interrare a 10-15 cm di profondità.  Il Lilium Candidum (Giglio della Madonna) fa eccezione: va piantato in superficie perché ha bisogno sin da subito dei raggi del sole.

Il Giglio cresce bene nella mezza ombra e non necessita di innaffiature eccessive. Per il terreno è meglio scegliere uno ricco di sostanze organiche o calcaree. La fioritura a terra è abbondante e gli steli sono lunghi, i primi fiori sbocciano a giugno e proseguono per tutta l’estate, per questo si chiama anche fiore del mese di agosto. Se il Giglio viene piantato in vaso è necessario predisporre sul fondo uno strato di palline di argilla espansa o ghiaia e cocci per evitare ristagni di acqua.

Il fiore del mese di agosto: l’ideale per tante occasioni

Per via della sua eleganza, il Giglio è uno dei fiori preferiti dalle spose per i bouquet di matrimonio. Un esempio è questo bouquet di Gigli gialli e bianchi. Viene anche utilizzato come decorazione in cerimonie religiose, sia in comunioni e cresime che per realizzare cuscini funebri. In ogni composizione i Gigli donano un tocco in più e ben si sposano con gli altri fiori anche dalle linee differenti, come in questo cesto di Rose rosse, Gigli gialli e Girasoli.

Vuoi acquistare un bouquet di Gigli o regalarlo a qualcuno? È semplice e veloce se ti affidi a International Flora: cerca la tua composizione nel catalogo online, concludi l’ordine e ricevi comodamente a domicilio!