Agerato (Asteracee)

L’agerato, nativo del Nord America, comprende diverse specie coltivate come annuali.

Sono piante di diverse dimensioni con numerosi e permanenti fiorellini riuniti simili a batuffoli di colore blu, bianco e rosa.

Si possono coltivare in vaso, in cassette o per bordure.

Durante l’inverno è necessario che sia riparata, ma al tempo stesso esposta alla luce del sole.

Il terreno da utilizzare deve essere umido, vale a dire concime liquido mescolato con acqua da annaffiatura da fornire ogni 15-20 giorni.

La pianta fiorisce nella stagione estiva: dal mese di giugno sino a settembre.

Nel caso in cui la pianta presenti foglie rovinate, è possibile che non ci sia stata sufficiente aerazione e la pianta può aver subito l’attacco della muffa che va trattata con rame.

Linguaggio dei fiori: eterna giovinezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *